Troppo grosso per entrare nella Tac: muore a 45 anni in Salento

Nessuna Tac per gli obesi morto 40enne

Pesa 180 chili, ma non trova la Tac adatta in Puglia: muore a 45 anni

La denuncia viene dal fratello di un 45enne di Leporano (taranto) morto domenica nell'ospedale SS Annunziata.

Un banale infortunio in casa, la frattura di braccio e femore, i ritardi diagnostici nell'evidenziare le lesioni riportate anche allo stomaco, l'impossibilità di trovare una Tac in cui poter entrare fisicamente a causa della stazza.

Viene spostato dal pronto soccorso in ortopedia per ingessare gli arti.

"Era anche diventato stitico: probabilmente nella caduta aveva subito dei danni anche all'apparato digerente". Ma un macchinario capace di fare una tomografia computerizzata a un obeso non è disponibile. Giulio racconta che "solo a Matera c'è una Tac per i grandi obesi ma in quei giorni era anche in avaria". Esami insufficienti per mettere Luca sotto i ferri del chirurgo. L'uomo era obeso, pesava 180 chili, e non è stato possibile fargli una Tac perché in tutta la Puglia non ci sono macchinari adatti. Luca aveva "aveva molte patologie, e sarebbe morto comunque: perciò - precisa - oggi non chiedo giustizia o un risarcimento danni, quello che voglio è un piano per l'acquisto di Tac per grandi obesi, affinché a nessun'altro succeda quello che è successo a mio fratello". "Stava molto male - conclude - e quando l'hanno portato in rianimazione è morto". La questione in effetti merita di essere affrontata con la giusta serietà, a maggior ragione se si pensa che il fenomeno dell'obesità purtroppo è in continua crescita (si parla del +8 per cento annuo e nella sola Puglia coinvolge il 13 per cento della popolazione).

Per di più, nella stessa regione, non è neppure il primo caso del genere: soltanto qualche mese fa un uomo di 47 anni è morto dopo aver trovato una tac non funzionante. Una cernita che afferma essere necessaria "a capire quante siano nelle condizioni di poter diagnosticare malattie gravi su soggetti obesi, e provvedere quindi ad installarle con urgenza in caso di mancanza".

Altre Notizie