Addio a Wanda Ferragamo, signora del "made in Italy"

Morta Wanda Ferragamo aveva 96 anni. Quando disse Vedova a 38 anni con sei figli. Non è stato facile

Addio a Wanda Ferragamo: aveva 97 anni - Cultura

Alla morte del marito fu Wanda Ferragamo ad assumere l'incarico di presidente e a traghettare l'azienda fino ai giorni nostri.

Wanda Miletti Ferragamo era alla guida del gruppo dal 1960, anno della morte di suo marito Salvatore, fondatore dell'azienda di cui aveva assunto da subito la presidenza. Per la sua attività, Wanda Ferragamo ha ottenuto molti prestigiosi riconoscimenti in Italia e nel mondo: nel 1982 era stata eletta "Donna Internazionale dell'Anno" dal "Committee of 200", l'associazione formata dalle donne manager di rilievo con sede negli Stati Uniti mentre nel 1987 era stata nominata Cavaliere del Lavoro della Repubblica Italiana. Da giovane, quando era appena diciottenne, proprio a Bonito, aveva conosciuto Salvatore Ferragamo, l'uomo che diventerà il "calzolaio delle stelle, un mito a Hollywood portando di là dall'oceano il made in Italy e la sua genialità". Con queste parole i figli hanno comunicato ai dipendenti della Salvatore Ferragamo Spa in Italia e nel mondo l'improvvisa scomparsa di Wanda Ferragamo: "Con immenso dolore, insieme ai nostri figli e alla famiglia tutta vogliamo comunicarvi la scomparsa di nostra madre Wanda Miletti Ferragamo e condividere con voi il ricordo della sua straordinaria persona. I suoi preziosi insegnamenti e la sua memoria saranno per tutti noi un esempio di rettitudine e di grande passione per la vita", si legge in una nota.

Cordoglio da parte del sindaco di Firenze, Dario Nardella: "Non dimenticheremo mai la tenacia, la passione e la visione di una donna unica come Wanda Ferragamo". Ha portato la bellezza e la creatività da Firenze in tutto il mondo.

La scomparsa di Wanda Ferragamo non ha colpito solo il mondo della moda, ma anche le istituzioni che hanno visto il marchio Ferragamo imporsi come un'eccellenza del territorio della Toscana che ha fatto conoscere in tutto il pianeta il marchio Ferragamo. "Con la sua scomparsa perdiamo una donna che, con tenacia e passione, ha contribuito a tenere in alto il nome della Toscana e dell'Italia in tutto il mondo". Voglio ricordare la sua generosità, dimostrata con una costante e concreta attenzione verso i più deboli.

Wanda Miletti nasce nel 1921 a Bonito, in provincia di Avellino, in una famiglia agiata della media borghesia.

Nel 1960 la signora Ferragamo aveva affrontato con dolore la scomparsa del marito Salvatore, fondatore della celebre casa di moda. Una messa in suffragio sarà celebrata domenica 21 novembre, alle ore 17, nella chiesa di Santa Trinita. "Il mio abbraccio alla sua splendida famiglia".

Altre Notizie