Antartide, fotografato dalla Nasa un "misterioso" iceberg rettangolare

In Antartide c'è uno strano iceberg squadrato

Credits Nasa

Un rettangolo perfetto, tanto da sembrare che sia stato ritagliato e composto da una mano umana.

La Nasa ha diffuso la foto di un iceberg perfettamente rettangolare. La maggior parte dell'iceberg si trova dunque sotto la superficie dell'acqua. L'insolito monolite ha infatti avuto origine per distacco dalla piattaforma glaciale Larsen C, già nota per aver dato vita ad alcuni tra gli iceberg più colossali della storia, tra cui quello grande come la Liguria staccatosi un anno fa, dal peso di un trilione di tonnellate.

L'iceberg è stato fotografato durante un sorvolo da un team di scienziati della NASA impegnati nel progetto IceBridge, una missione che si avvale di aerei equipaggiati con altimetri laser, sensori, radar, sistemi di mappatura, ecoscandagli e altri strumenti in grado di monitorare con precisione il ghiaccio antartico. L'immagine ha scatenato la curiosità di molti per la sua particolare regolarità geometrica.

Insomma l'acqua erode il ghiaccio nel tempo finché non si forma una fessura che determina l'allontanamento del blocco di ghiaccio dal resto. A spiegarlo è la scienziata Kelly Brunt dell'Università del Maryland, membro del progetto IceBridge. La dimensione non può essere determinata con precisione assoluta, tuttavia è chiaro che si tratta di un iceberg molto giovane, senza essere modellato dagli eventi meteorici. In primo luogo bisogna considerare che gli iceberg si dividono in due categorie principali: quelli che in superficie emergono con una forma più o meno triangolare e quelli tabulari a superficie piatta. Questa seconda tipologia, alla quale appartiene il blocco appena scoperto, nasce dai bordi delle piattaforme ghiacciate, che la Brunt ha paragonato a unghie che crescono troppo e che a un certo punto si spezzano. Camminarci sopra non è affatto sicuro, potrebbe infatti collassare da un momento all'altro.

Altre Notizie