Formaggi ritirati dai supermercati: ecco lotti e scadenza da controllare

Parmareggio e Coop richiamano scamorza a fette per E.coli

Coop, allerta E.Coli: ritirati lotti di formaggio a fette, ecco quali sono

Il Ministero della Salute ha ordinato il ritiro di alcuni lotti di scamorza a fette dei marchi Coop e Parmareggio, a causa della presenza di batteri Escherichia coli.

· Parmareggio: lotto numero 25L18345 e data di scadenza 12/11/2018; lotto numero 25L18345 e data di scadenza 17/11/2018. Si tratta per quanto riguarda la scamorza a marchio Coop del lotto numero 25L18341 e data di scadenza 08/11/2018 e del lotto numero 25L18345 e data di scadenza 12/11/2018.

Anche la scamorza a fette è stata prodotta da Parmareggio nello stabilimento di Montecavolo di Quattro Castella, in provincia di Reggio Emilia (marchio di identificazione CE IT 08 76). Nell'ottica d'informazione quotidiana ai consumatori in materia di allerte alimentari, lo "Sportello dei Diritti" nella persona del presidente Giovanni D'Agata, raccomanda, a scopo precauzionale, di non consumare la scamorza bianca a fette Coop e Parmareggio con i numeri di lotto e le scadenze segnalate e di restituirla al punto vendita d'acquisto per il rimborso. L'avviso precisa che la presenza del batterio - produttore della Shiga-tossina (STEC) - è stata accertata dalle analisi dell'Istituto zooprofilattico sperimentale del Mezzogiorno con il rapporto di numero 152853 del 15/10/201 per l'Als NA 2 Nord. Per il tonno (clicca per vedere i dettagli), il richiamo riguarda le confezioni da 12x80 grammi e 6x80 grammi con data di scadenza 5 gennaio 2023, prodotte da Indian Ocean Tuna Ltd (gruppo Thai Union) nello stabilimento di Victoria, a Mahé, nelle isole Seychelles.

Altre Notizie