Formaggi ritirati per Escherichia Coli: i lotti interessati dal provvedimento

Parmareggio e Coop richiamano scamorza a fette per E.coli

Coop, allerta E.Coli: ritirati lotti di formaggio a fette, ecco quali sono

La scamorza banca a fette è stata prodotta da Parmareggio nello stabilimento di Montecavolo di Quattro Castella, in provincia di Reggio Emilia (marchio di identificazione CE IT 08 76).

Roma - Potrebbe presentare una contaminazione microbiologica da Escherichia Coli la "Scamorza bianca Coop" in vaschetta da 140 grammi, ritirata precauzionalmente oggi dalla stessa Coop, e il formaggio "Cuore di fette Parmareggio".

Coop: lotto numero 25L18341 e data di scadenza 08/11/2018; lotto numero 25L18345 e data di scadenza 12/11/2018. Per restare sempre aggiornati sulle ultime novità e avvisi riguardo i richiami alimentari, basta andare sul sito del Ministero della Salute, recarsi alla voce "Avvisi di sicurezza" e cliccare sulla voce che riporta la scritta "richiami di prodotti alimentari da parte degli operatori". Per il tonno, il marchio Mareblu ha deciso di ritirare dal commercio alcune confezioni.

Con il nome Escherichia coli si definisce un gruppo di batteri Gram-negativi. Le analisi effettuate su alcuni campioni di formaggio hanno messo in evidenza la presenza di un batterio altamente nocivo per l'uomo noto come Escherichia coli. Questo batterio vive da commensale e perciò non causa molti danni ma collabora alle funzioni fisiologiche.

Il ministero informa che i prodotti non devono essere consumati, mentre la Coop invita a restituirli al punto vendita per il rimborso.

Per ulteriori informazioni, è possibile contattare il numero verde 800.805580 e 800.456500.

L'avviso di richiamo precisa che la presenza del batterio è stata accertata dalle analisi dell'Istituto zooprofilattico sperimentale del Mezzogiorno (rapporto prova 152853 del 15/10/2018) per l'Asl NA 2 Nord.

Altre Notizie