Paratici: "Marotta? Un padre putativo: non mi stupirei se andasse all'Inter"

Max Allegri e Cristiano Ronaldo

Max Allegri e Cristiano Ronaldo

In occasione del Premio 'Manlio Scopigno', il direttore sportivo della Juventus Fabio Paratici - interpellato dai cronisti presenti circa un eventuale approdo di Beppe Marotta alla corte interista - ha così risposto: "Non mi sorprenderei di vedere Marotta con l'Inter, è un grande dirigente, assieme a Galliani uno dei più grandi degli ultimi 15 anni". Queste alcune delle sue parole: "Dedico questo premio alla persona che mi ha cresciuto, un padre putativo: il dottor Marotta". Io ero ds ma avevo già grandi responsabilità. "Spero che sia felice, anche in un altro club italiano"."Finora mi è riuscito bene stare tre passi indietro - ha proseguito - È una questione caratteriale". I trasgressori saranno perseguibili a norma di legge.

Considerando l'età, Bentancur ha ampi margini di miglioramento e la Juventus lo considera al centro del progetto bianconero visto che ha deciso di inserirlo in un reparto numericamento ridotto (sono appena 5 i centrocampisti in rosa) ma di livello qualitativo molto alto. "Milinkovic-Savic? Non abbiamo mai parlato con il calciatore e con la Lazio - ha svelato -. C'è una relazione lavorativa e rispetto dei ruoli, ci confrontiamo". "Ma renderò per rendere la Juventus sempre più competitiva". Stesso discorso per Pogba, un giocatore a cui siamo molto legati. È un professionista, un grande uomo impegnato anche nel sociale. Adesso cercheremo sempre di fare meglio.

Altre Notizie