R.cittadinanza:Di Maio,divieto su giochi

Di Maio in cella chi trufferà sul reddito di cittadinanza

Scontro su cifre Def, Di Maio: "Carcere a chi mente sul reddito"

"Una misura che cerca di contrastare non solo la povertà ma di sostenere i tanti ragazzi che stanno in un letto depressi per non avere ricevuto risposte ai curriculum mandati o che si apprestano a fare un biglietto per andare a Londra o che non vogliono più uscire di casa".

"Partendo dal presupposto che reputo un bluff la misura del reddito di cittadinanza, perché distrae risorse utili per far ripartire l'economia, resto allibito dall'idea di creare un bancomat di cittadinanza dove sia lo Stato che decide che cosa possa o non possa comprare con quel denaro un mio concittadino". Di Maio ha fatto sapere di avere inserito "una serie di misure che contrastano i furbi".

Il reddito di cittadinanza cambia ancora. In questo modo potrebbe convertire il Reddito di Cittadinanza in contanti da spendere in maniera "immorale". "Un socialista che viene a dar lezioni fa ridere". Ma ecco il viceministro all'Economia Massimo Garavaglia che, riferendosi a Buffagni, dice: "Dispiace che esponenti degli alleati di governo vadano in giro con tabelle non ufficiali e che sono mere simulazioni". Per la precisione: 10 per il reddito di cittadinanza, 7 per riformare la Fornero, 2 per la flat tax e 1 per assunzioni straordinarie. Manterremo tutte le misure promesse. Per cui, di scappatoie e sotterfugi, stavolta, ce ne saranno veramente pochi. "Facciamo quello che abbiamo promesso", dice nel pomeriggio Luigi Di Maio.

Video satirici, mezza trasmissione di Propaganda Live, su La7, dedicata alle prese in giro: le spese definite immorali che non saranno permesse con il reddito di cittadinanza, annunciate dal vicepremier a Cinque Stelle Luigi Di Maio, hanno scatenato l'ilarità a livello nazionale.

La sponda resta comunque l'Unione europea. Naturalmente poi c'è tutta la casistica di chi lavora in nero (o all'estero ma senza aver spostato la residenza ed essersi iscritto all'AIRE) e che quindi risulta nullatenente. Se ci sono, ci sono. Bisogna spiegare quali sono le ragioni di questo e quali sono gli obiettivi.

Dopo vari annunci, ieri sera la nota di aggiornamento al Def è stata trasmessa alle Camere e alla Commissione europea. La bozza dovrebbe arrivare alla Ue entro il 15, ma è plausibile che, se la trattativa proseguirà, sarà lo stesso premier Conte a chiuderla al vertice europeo del 17 e 18 ottobre a Bruxelles. E' quanto ribadiscono fonti del M5s replicando al vicepremier Salvini. Lo dice Silvio Berlusconi, a margine di una riunione di Fi. "Con questo governo non ci sono proprio i presupposti".

Altre Notizie