Usa, si dimette l'ambasciatrice di Trump Nikki Haley

Donald Trump ha accettato le dimissioni di Nikki Haley dall'incarico di ambasciatrice Usa presso le Nazioni Unite.

Il presidente ha spiegato ai giornalisti che la Haley lo aveva informato "sei mesi fa" che, dopo due anni di incarico all'Onu, si sarebbe presa una pausa. Venti minuti più tardi, The Donald ha confermato di avere accettato le dimissioni, come anticipato da Axios, e ha spiegato che Haley "lascerà alla fine dell'anno".

Haley avrebbe discusso le sue dimissioni con Trump la scorsa settimana durante una visita alla Casa Bianca, lasciando sconcertati vari alti dirigenti della politica estera nell'amministrazione americana. Trump ha detto di sperare che Haley tornerà nell'amministrazione: "Puoi scegliere tu in quale ruolo", ha annunciato. A stretto giro, lo stesso presidente ha postato sul social network un enigmatico "Grande annuncio con la mia amica Nikki Haley nello Studio Ovale alle 10.30". "Ad altri Paesi può non piacere quel che fanno gli Stati Uniti", ha detto, "ma ci rispettano". Ex governatrice della South Carolina, la Haley era stata confermata facilmente quattro giorni dopo l'insediamento del tycoon alla Casa Bianca.

Altre Notizie