Arbitro picchiato, Salvini: "Emergenza". E se la prende con Higuain: "Indegno"

Arbitro aggredito a San Basilio, sospesi tutti i campionati nel Lazio

Direttore di gara aggredito, l'Aia contro la violenza: “Niente arbitri nel Lazio”

Il presidente della Figc Gravina: "Studieremo provvedimenti drastici".

Dopo "l'ennesimo ed increscioso" episodio di violenza ai danni di un arbitro, che era stato designato per la direzione di una gara del campionato Promozione del Lazio, l'AIA questa settimana non invierà arbitri sui campi per tutte le partite in programma nei campionati dilettanti della Regione. Si valuteranno nuove e analoghe iniziative al verificarsi di ogni ulteriore episodio di violenza grave. A margine della cerimonia di premiazione per la "Panchina d'oro", Gravina ha condannato duramente l'accaduto: "Questo episodio è la dimostrazione del fatto che c'è una cultura da cambiare, e per farlo adotterò una serie di provvedimenti".

La Lega B, con il presidente Mauro Balata, l'intero staff e le società associate, "esprime la più convinta solidarietà all'Aia, al suo presidente Nicchi e a Riccardo Bernardini, l'arbitro che domenica è stato vittima di una vile e inaccettabile aggressione che nulla ha a che vedere con il mondo dello sport". Il Presidente Nicchi, nel ringraziare per l'attenzione e la vicinanza che il Governo ha manifestato, ha fornito dati specifici sui casi di violenze negli stadi, raccolti dall'Osservatorio dell'Aia, e perpetrati contro gli arbitri, rappresentando anche le azioni poste in essere dall'Associazione.

Riccardo Bernardini, giovane direttore di gara di 24 anni, ieri a Roma ha rischiato la vita per un'aggressione subita durante una gara di campionato di Promozione. "Vi rendete conto della follia?". Le recinzioni che delimitano l'area tecnica, accessibile solo e soltanto a staff e terna arbitrale, sono state scavalcate da questi individui totalmente estranei al nostro club. Lo ha detto il ministro dell'interno Matteo Salvini, parlando alla presentazione del calendario della polizia, ribadendo che domani incontrerà il presidente dell'associazione arbitri. Così il sottosegretario con delega allo sport Giancarlo Giorgetti. "Lavoro da cinque mesi per presidiare i confini, non pensavo ci fossero da difendere anche i campi da calcio", ha detto Salvini che ha parlato di "sanzionare pesantemente i delinquenti".

Altre Notizie