Di Maio: a Natale Decreto legge reddito cittadinanza e quota 100

Luigi Di Maio

Luigi Di Maio

"Ma le norme regolamentari non possono stare lì" perciò "dopo la legge di bilancio, magari a Natale o subito dopo, si fa un decreto con le norme per reddito e pensioni di cittadinanza e riforma della Fornero". Ha complicazioni attuative non indifferenti. Il premier Giuseppe Conte, durante una conferenza stampa a Tunisi, risponde così a Giancarlo Giorgetti, spiegando anche che "non è stata inserita adesso, perché ci teniamo a farla bene e con tutti i dettagli".

"Poi se si documentassero un po' questi signori, potrebbero scoprire che nella Legge di Bilancio non ci sono norme ordinamentali".

"Abbiamo fatto valutazioni, le cifre le facciamo noi, avendo contezza dei dati Istat, decidendo noi la platea".

Si attendono dunque i due provvedimenti normativi che faranno entrare a tutti gli effetti Quota 100 e Reddito di cittadinanza nel sistema economico-assistenziale italiano. "Lo faremo con un decreto, non un ddl perché ci vorrebbe troppo e c'è emergenza povertà". Sono le tre priorità che il Movimento 5 Stelle sosterrà nell'iter della manovra annunciate dal vicepremier Di Maio.

Quello che è stato chiarito pochi giorni fa dal Governo, però, è che insieme a Quota 100 si vuole introdurre un divieto di cumulo tra redditi da lavoro e pensione per coloro che accedono a questa misura. "Nalle Legge di Bilancio - ha sottolineato Di Maio - c'è la 'ciccia', ovvero ci sono i soldi". "Non entro nel merito delle cifre" a copertura "c'è la liberà di stampa: quello che conta è quello che scrive il governo", ha risposto a chi gli chiedeva delle stime di copertura al reddito di cittadinanza contestate dalCorriere della Sera. Di Maio ha apertamente detto in passato che non intende mettere "un soldo dei cittadini" nelle banche.

Sul taglio delle pensioni d'oro, sul quale Lega e M5S hanno trovato l'accordo e che dovrebbe essere inserito con un emendamento nella legge di bilancio, Di Maio osserva: "Stiamo ancora facendo i conti, perché io non sono soddisfatto e voglio recuperare ancora di più e quindi stiamo lavorando alla norma per i pensionati d'oro, gente che ci ha rubato il futuro".

Altre Notizie