Lazio, Inzaghi: "Bravi a ripartire dopo il brutto stop con l'Inter"

Lazio Inzaghi

Lazio Inzaghi"Lunedì scorso l'Inter ha meritato di vincere

Riscatto immediato per la Lazio, oggi vittoriosa contro la Spal dopo il capitombolo registrato contro l'Inter nella scorsa giornata. Bene anche Correa. In attacco ho ampia scelta. Non dimentichiamoci che la Spal ha battuto la Roma all'Olimpico e messo in difficoltà proprio i nerazzurri. Alle 12 allo Stadio Olimpico si affrontano i biancocelesti, quarti in classifica a 18 punti insieme al Milan e reduci dalla sconfitta subita per 3-0 in casa contro l'Inter, e i ferraresi, che sono 15esimi con 12 punti e vengono dal ko casalingo (0-3) contro il Frosinone. Milinkovic-Savic? Mi aspetto quantità e qualità non solo da lui, ma da tutta la squadra. L'anno scorso ne ha fatti 13-14, ci ha abituato bene, ma sta migliorando. Cataldi? Si è meritato questo.

"Oggi Immobile e Caicedo sono stati bravissimi - ha concluso il tecnico piacentino - mentre Correa è stato sfortunato quando è entrato". "Le critiche ci potevano stare, le accettiamo perché lunedì scorso non siamo scesi in campo da Lazio: la gente si aspetta tanto, oggi abbiamo dato un segnale di maturità". Tocca a me trovare la soluzione migliore in base all'avversario. "Sa che ha tantissima concorrenza, sono contento che riesce a ritargliarsi lo spazio". "Tre punti fondamentali per la nostra classifica". Le sconfitte contro le big? Pesa aver perso quattro partite con le grandi squadre, ma l'importante è tornare subito lucidi dopo le cadute e fare bene la partita seguente. "Abbiamo fatto una grande partita, bisognava reagire e lo abbiamo fatto alla grande". La amo". Infine Immobile è tornato sul rapporto con il ct della nazionale Roberto Mancini, che lo ha tenuto fuori nelle ultime partite: "Il mister nelle interviste mi ha dato ragione - ha dichiarato l'attaccante della Lazio -.

Altre Notizie