Moto2, Bagnaia: "Campione grazie a tutto il team"

Moto2 Sepang: Alex Marquez inarrestabile, sua la pole in Malesia

Moto2 Malesia: gara a Marini, Bagnaia “mondiale”

La Malesia dopo la vittoria del titolo della classe Moto3 andato a Jorge Martin (clicca qui per il report della gara), ha visto un altro titolo assegnato, quello della classe Moto2, andato al nostro Francesco Bagnaia, rider dello Sky Racing Team VR46, nella foto.

La gara del pilota della Yamaha è stata impeccabile, ma sul finale la voglia di mantenere il vantaggio su Marquez e di ottenere una vittoria che manca ormai da troppo tempo, confermando il momento di ripresa del team di Iwata, è costata cara a Valentino Rossi, scivolato in Curva 1.

Lo Sky Racing Team VR46 nella stessa giornata ha vissuto anche il primo exploit nel motomondiale di Luca Marini, fratello di Valentino.

Il #42 ha controllato la gara, marcando Oliveira e difendendosi dagli attacchi di Mattia Pasini (Team Italtrans), che ha chiuso quarto. "E' un titolo fantastico, che abbiamo vissuto giorno dopo giorno, tutti insieme - ha detto Rossi a - Lo scorso anno, il suo primo in Moto2, mi aveva subito impressionato, sapevo che poteva far bene, ma non mi aspettavo che il mondiale arrivasse già in questa stagione. Pecco è uno che fa quello che va fatto, quello che serve, in Qatar serviva la pole e l'ha fatta, e così nei GP successivi". "E' una vittoria di tutti, eravamo in molti oggi in moto". Quest'anno è stato incredibile, sono anche un po' invidioso ha fatto cinque podi, io anche ma non ho mai vinto. E' stato un vortice, è partita un po' così, ha iniziato a fare risultati qualcuno e gli altri piano piano hanno continuato, per me è meglio, allenarmi da solo sarebbe stato noioso, abbiamo grandi ambizioni per il futuro, ne abbiamo 4 5 che possono diventare campioni in MotoGp.

Altre Notizie