Perché lo smartphone pieghevole di Samsung sarà una rivoluzione

FlexPai. Royole

FlexPai. Royole

Principalmente abbiamo assistito alla presentazione della nuova generazione di pannelli AMOLED chiamati Infinity Flex Display, che saranno implementati a bordo di questo misterioso flagship.

Alla scorsa Samsung Developer Conference l'azienda sudcoreana ha svelato il concept dei suoi nuovi display Infinity, rompendo per la prima volta gli indugi relativamente all'uso del notch sui suoi smartphone.

Intanto c'è chi ha mostrato qualcosa di simile e molto concreto: si tratta di Royole Corporation, società cinese sconosciuta al grande pubblico, che forse per bruciare sul tempo gli annunci di Samsung, ha appena comunicato di essere in procinto di lanciare il suo primo dispositivo pieghevole, un telefonino con display da 7.8 pollici richiudibile che dovrebbe debutttare sul mercato (inizialmente quello asiatico) a un prezzo di 1.500 euro circa. Su un telefonino pieghevole possono girare fino a tre app contemporaneamente, ha confermato la stessa Samsung mostrando il nuovo sistema di multitasking abbinato al telefono.

L'Infinity Flex Display rappresenta una piattaforma mobile totalmente nuova.

Il nuovo pannello futuristico di Samsung non è altro che l'evoluzione dell'attuale Infinity Display che l'azienda ha proposto agli utenti da qualche anno eliminando via via nel tempo le cornici e soprattutto senza la necessità di introdurre notch di varia natura. Questa innovazione permetterà di convertire, in un gesto, il proprio smartphone in piccolo tablet.

Insomma, pare che il display pieghevole targato Samsung insieme alla nuova interfaccia One UI permetta di ottenere uno smartphone compatto che si apre per rivelare uno schermo immersivo più ampio per il multitasking e la visualizzazione dei contenuti. Tutto cambierà con essi e la possibilità di utilizzare la medesima interfaccia grafica ma su device più grandi deve garantire la migliore esperienza di utilizzo. Ci si chiede, innanzitutto, quali saranno i costi associati a un prodotto così sofisiticato e tecnologicamente ancora poco maturo. Telefoni capaci di ampliare la loro superficie utilizzabile solo ed esclusivamente al bisogno.

Altre Notizie