Prescrizione, muro contro muro Lega-M5S. Governo a rischio

Maltempo, Matteo Salvini massacrato per una foto: 'Vergognati. Ridi sui morti...

Salvini pronto a far cadere il governo se ci sarà qualche «scherzetto» nel dl sicurezza

In un contratto di governo va fatta sintesi dei programmi delle due parti e non spartizioni in comparti stagni", rimarca la senatrice ortodossa, che rispondendo sempre a Di Maio fa notare come il contratto di governo "non sia stato votato dal 94 per cento degli iscritti ma dal 94 per cento del 33 per cento che ha votato: il che equivale al 27 per cento... Così il vicepremier Luigi Di Maio, intervistato dal Corriere della Sera in merito alle peprplessità avanzate dal sottosegretario Giorgetti (Lega) sul reddito di cittadinanza.

Questo rovescio è abbastanza tipico di forze e leadership politiche che costruiscono i loro successi elettorali sulla demagogia: promettere la Luna in campagna elettorale offre certamente immediato consenso, ma è una cambiale il cui prezzo quando si diventa maggioranza diventa assai salato. "Se qualche membro del governo non crede in quello che stiamo facendo, allora è un rischio per i cittadini prima di tutto". "Noi siamo sempre stati dalla vostra parte, ma ora c'e' chi gioca a metterci gli uni contro gli altri avvelenando i pozzi". Da quel momento, però, nessuno si è occupato attivamente della tematica se non diffondendo dichiarazioni.

A ogni modo, ad allontanare ogni ipotesi di polemica fra i due assi dell'esecutivo ci ha pensato anche il vicepremier Matteo Salvini: "Nessuna polemica, con il Movimento 5 Stelle stiamo lavorando bene - ha spiegato -".

Sul reddito di cittadinanza, riesplode lo scontro nel governo.

Di Maio prende il Contratto come riferimento per portare avanti l'esperienza di Governo.

Non ci sono avversari, ci sono nemici.

Da giorni si parlava di fiducia, ma solo oggi il governo annuncia, tra le fortissime reazioni delle opposizioni, il ricorso a questo strumento parlamentare che di fatto toglie al Parlamento la possibilità di votare gli emendamenti. Da una parte si tenta di offrire un'immagine rassicurante nelle dichiarazioni televisive, dall'altra si agitano orde di simpatizzanti sul web senza mai prendere le distanze da campagne di delegittimazione anche molto violente, comunicazioni basate su fake news clamorose, o sciocchezze inenarrabili, penso ancora al caso vaccini.

Infine, sulla riduzione dello stipendio dei parlamentari: "Credo che tredicimila euro di stipendio sommando le varie voci siano troppi". L'intelligenza politica dei 5 Stelle è tale da fare un regalo del genere a Salvini? Il pressing del Movimento 5 stelle è fortissimo, fonti di governo in serata avevano fatto sapere di un vertice a tre, tra Salvini, Di Maio e Conte, ma il segretario della Lega ha ribadito che prima voleva l'ok al dl sicurezza, poi si parlerà di prescrizione.

Su tutti i punti del ddl anti-corruzione "Lega e M5s possono trovare un accordo" perché "condividono i principi", mentre "rimane il dissenso sulla prescrizione", aveva detto in precedenza il capogruppo della Lega Nord in commissione Affari costituzionali Igor Iezzi a margine della seduta delle commissioni che esaminano il ddl anticorruzione.

Altre Notizie