Calcio: Inzaghi, col Chievo serve la vera Lazio

Immobile su Chievo-Lazio Abbiamo buttato il primo tempo due punti persi

Chievo, Sorrentino esulta ancora per il pareggio di Napoli: "Tanta roba contro una squadra di campioni"

"Alla fine forse meritavamo qualcosa in più, ma giusto pareggiare dopo un primo tempo così".

Pellissier gioca da 17 anni nel Chievo (anche questo un record) e con quello di ieri i suoi gol sono 132. Ci sono state difficoltà ad inizio stagione, sappiamo che ora dobbiamo macinare punti per raggiungere la salvezza. Avevamo lasciato a riposo diversi calciatori nella trasferta di Nicosia, ma oggi non abbiamo fatto girare dalla parte nostra gli episodi. A Sassuolo e con il Chievo abbiamo colto due pali clamorosi: con un approccio diverso alla sfida sarebbero entrati quei palloni. "Il sogno di tutti, quando eravamo piccoli, era giocare in Serie A. Abbiamo la fortuna di giocarci tutte le domeniche e non dobbiamo dimenticare quant'è importante". Con questa classifica non siamo più al quarto posto.

"Avevamo preparato bene la gara, peccato però per il primo tempo offerto al club avversario". Le frustate di Simone Inzaghi non si son fatte attendere: d'accordo che nel fnale della ripresa i suoi si sono un po' riscattati, "ma non ho mai visto un primo tempo così brutto, all'intervallo li avrei cambiati tutti". Ci prendiamo la reazione perché i ragazzi hanno dimostrato amor proprio e cuore, ma ci vuole un altro atteggiamento affinché, ad esempio, i pali possano entrare in rete.

Altre Notizie