Jovanotti in provincia di Reggio Calabria con il suo tour "Beach Party"

Ladispoli e Jovanotti, qualcosa bolle in pentola

Jovanotti in concerto sulla spiaggia di Barletta: il 20 luglio c'è il Jova Beach Party

Sarà più di un concerto, di un festival, di un dj set, sarà una festa che dura un'intera giornata: "avrò una console da deejay, due giradischi e un mixer, ci sarà la mia band, ci saranno le mie hit".

Altro che concerto: a Olbia, Jovanotti porterà il Jova Beach Party. Ogni data sarà diversa, infatti, con line up diversa e ospiti diversi (di cui per il momento non ha fatto menzione). Così, la spiaggia diventa il simbolo di tante cose: di partenza, arrivo, contemplazione, vacanza, avventura ma soprattutto festa e divertimento. Allora mi sono detto: "Pensa se questa cosa diventasse una cosa gradissima, su una spiaggia".

L'organizzazione, naturalmente, si è rivelata sin da subito ingente e complessa (a causa delle autorizzazioni, dei costi, del demanio etc...). "L'obiettivo - ha detto Jovanotti - è quello di lasciare la spiaggia meglio di come l'abbiamo trovata, ecco perché partner del Jova Beach Party sarà il WWF". Ciononostante, il biglietto avrà un prezzo calmierato: costerà 52 € (costo unico per tutte le date) e i bambini fino a 8 anni entreranno gratis.

Il tour di Jovanotti partirà il 6 luglio da Lignano Sabbiadoro per proseguire il 10 luglio a Rimini, il 13 luglio a Castel Volturno, il 16 luglio a Ladispoli, il 20 a Barletta, il 23 luglio a Olbia, il 27 luglio ad Albenga, il 30 luglio a Viareggio, il 3 agosto a Lido di Fermo, il 7 agosto a Praia a Mare, il 10 agosto a Roccella Jonica per chiudersi, poi, il 17 agosto a Vasto, poi il 24 agosto a Plan De Corones, sulle Dolomiti. "Visual, grafica, luci, oggetti scenografici, colpi di scena, uso dello spazio, ma anche vita da spiaggia con attività di ogni tipo, con bagni, area bambini, giochi, bancarelle, area relax, area food and beverage, area matrimoni, in un format che è la creazione di un racconto totale (lo storytelling) che coinvolge la gente dall'inizio, dalla nascita del progetto, perché si trasformi in un'unica e vera esperienza immersiva, emozionante e vivificante". Il villaggio sarà lungo come tre campi da calcio. Il celebrante (d'eccezione) lo decidete voi.

Altre Notizie