Manovra, Dombrovskis: sforzi del Governo insufficienti

Manovra Dombrovskis ribadisce occorre modifica sostanziale

Manovra, Valdis Dombrovskis: "Senza modifiche siamo pronti alla procedura"

"Attualmente stiamo avendo discussioni intense con l'Italia", nell'opinione abbiamo concluso che "la procedura per debito era giustificata, gli Stati l'hanno confermato e ora la palla è nel campo dell'Italia", ha affermato Dombrovskis entrando all'Eurogruppo. Il vicepresidente ha comunque avvertito che, in assenza di modifiche, la Commissione è pronta "a procedere ai prossimi passi della procedura per deficit eccessivo". Ma non basta. I segnali evidentemente non bastano, servono i fatti.

La strategia del Governo italiano non sembra funzionare ed è importante che la cambiö, ha detto il vicepresidente della Commissione Ue Valdis Dombrovskis, sottolineando come sia ôpensata per essere uno stimolo e facilitare la crescita, invece questa non si sta materializzandoö mentre c'è un aumento considerevole dei rendimenti che comincia a pesare sull'economia reale. "E' positivo che nelle ultime due settimane vediamo un cambio di tono nelle discussioni con le autorita' italiane" sulla manovra economica, dice Dombrovskis.

Dal canto suo il ministro Tria ha voluto rassicurare la Commissione: "Italia - ha detto - intende intraprendere un percorso che consenta al Paese di rafforzare la propria posizione nel continente e nel Mediterraneo nell'ottica di continuare a ricoprire un ruolo di partner strategico all'interno dell'alleanza transatlantica, rimanendo saldamente ancorato al proprio storico collocamento nell'Unione europea e nell'area euro".

Al momento, secondo fonti leghiste di Governo, non sono in agenda vertici di governo sulla manovra nella giornata odierna.

Altre Notizie