Montezemolo a sorpresa: "Con Hamilton la Ferrari avrebbe vinto"

F1 – Dagli elogi a Leclerc agli errori di Vettel, Montezemolo sincero: “Hamilton avrebbe vinto con la Ferrari, ma…”

Formula 1, Montezemolo: "Con Hamilton la Ferrari sarebbe mondiale"

Sono le parole del presidente della Ferrari, Luca Cordero di Montezemolo, a 'La Politica nel Pallonè su Gr Parlamento sulla stagione di Formula 1 appena conclusa.

SERVE LA ZAMPATA "Da questo mondiale esce una Ferrari molto diversa da quella che lasciai a ottobre 2014, negli uomini e nella mentalità" - ha poi proseguito il manager italiano - "La Ferrari quest'anno ha fatto una buona macchina, in alcune situazioni anche superiore alla Mercedes, ma è mancata la zampata finale". "Ha avuto momenti di debolezza e crisi, ma quest'anno con la Ferrari avrebbe vinto".

"Vettel ha fatto degli errori decisivi per il Mondiale ma bisogna fare di tutto per tenerlo carico, è un pilota di primissimo ordine e sempre vicino alla squadra". Vive un momento di frustrazione e bisogna sostenerlo, a maggior ragione con l'arrivo di un ragazzo molto forte come Charles Leclerc e con un gran futuro. "E' una Ferrari che ha rincorso il mondiale in questi 4 anni, in certi momenti ad inizio stagione si aveva la sensazione di avere una Ferrari in condizioni di vincere ma purtroppo questo non è avvenuto". L'ex numero uno della Ferrari precisa che la sua non è una bordata a Sebastian Vettel: "Non lo dico per sminuire Vettel, che ha tutte le possibilità di rifarsi con una macchina competitiva".

Per Montezemolo, quindi, a fare la differenza non è stata tanto la Mercedes, ormai raggiunta dalla Ferrari dal punto di vista delle prestazioni, ma Lewis Hamilton capace di disputare una stagione praticamente perfetta al contrario di Sebastian Vettel.

Montezemolo sa come approcciarsi con i piloti, ritenuti dei veri e propri Superman ma in realtà esseri umani come tutti noi: "Sono sempre stato dell'idea che bisogna tenere la squadra unita, si vince e si perde tutti insieme". Parlavo ieri giusto con Todt e ricordavamo che anche nei primissimi anni Michael fece degli errori. "E' un pilota che mi ha impressionato, un pilota che può avere un grande futuro, ma guidare la Ferrari, con la pressione che porta il dover vincere, è diverso dall'arrivare sesto con la Sauber", chiude Montezemolo che alla domanda su un possibile ritorno in F1 risponde con un laconico "le possibilita' sono meno di zero". Mi fa piacere che stia andando bene Mick e gli sono vicino.

"Con Lewis Hamilton alla guida, la Ferrari quest'anno "penso che avrebbe vinto il Mondiale". Hanno però fatto scalpore le dichiarazioni alla stampa dell'ex N.1 della rossa in merito alla stagione da poco conclusasi sotto le luci di Abu Dhabi.

Altre Notizie