Rimini, muore a dieci anni per le conseguenze di una peritonite

Federico Fangarezzi

Rimini, muore a 10 anni di peritonite. Donati gli organi. Il papà: “Federico salverà altre vite”

Aveva solo 10 anni. Il vescovo ha elogiato la scelta della famiglia di donare gli organi del piccolo. Il piccolo era ricoverato all'ospedale di Rimini da una decina di giorni dopo quella che sembrava all'inizio una brutta influenza intestinale con febbre alta. "Abbiamo deciso così, perché almeno Federico potrà salvare altre vite", racconta il papà, Matteo, come riporta Il Resto del Carlino. Federico se n'è andato il 23 dicembre, probabilmente a causa di un'infezione dell'appendice degenerata in peritonite. I reni invece sono stati destinati a Milano e Treviso.

Purtroppo dopo poco tempo le condizioni del ragazzino sono precipitate. Infine le cornee sono state conferite nell'apposita struttura - la banca regionale delle cornee - in attesa di trovare il donatore giusto. Nonostante il prodigarsi dei medici non vi è stato nulla da fare, il quadro clinico era già compromesso. Un anno fa, un altro dolore: la morte dello zio di Federico. "Nel dramma che ci è capitato, abbiamo voluto aiutare altre persone" ha continuato il padre del bambino. In tanti hanno partecipato alla veglia di preghiera organizzata per ricordare Federico. Domani pomeriggio, giovedì 27 dicembre alle 15 i funerali alla Chiesa del Crocifisso di Rimini.

Altre Notizie