Vialli: ''Così il tumore mi ha migliorato: porterò le mie figlie all'altare''

SuperNews

SuperNews

A dirlo è Gianluca Vialli che ospite di Fabio Fazio a 'Che Tempo che fa su Rai1', ha raccontato la sua battaglia più difficile, quella con il cancro, che al momento ha superato. Così Gianluca Vialli, ospite in studio a "Che tempo che fa", su Raiuno, in occasione della presentazione del suo libro "Goals".

Nel libro sono presente numerose storie di campioni sportivi, che Gianluca Vialli definisce dei "mantra", storie di sportivi che hanno in comune tra di loro l'aver affrontato diverse sfide avendo un denominatore comune che li univa: la tenacia nel superare una difficoltà. "Ho affrontato questa malattia con lo stesso spirito che avevo da calciatore, questo mi ha aiutato molto". "Vedo molto bene Roberto". In chiusura, Vialli ha voluto ringraziare tutti i tifosi che hanno esposto striscioni in suo favore negli stadi.

L'ex centravanti è poi entrato nella parte più privata del dramma: "Tutto è successo in maniera improvvisa". Ti aiuta a vedere le cose in un altra prospettiva, dai più valore alle cose, alla famiglia, devi prenderti cura di te stesso. Poi mi sono dato invece degli obiettivi a breve scadenza: "l'operazione, la degenza, la chemio, la radio e infine andare di nuovo in vacanza in Sardegna con un fisico da far vedere". "Dopo tanti anni si ricordano ancora".

Altre Notizie