Cina. Relazioni politico-militari: per Pechino gli Usa non sono il principale rivale

Concluso secondo giorno negoziati commerciali Cina-Usa

Su dazi passi avanti Usa-Cina, ma borse restano scettiche

Roma, 8 gen. (askanews) - Concluso il secondo giorno di trattative sul commercio a Pechino tra una delegazione americana e una cinese. "Penso siano andati bene". Non sarà facile trovare la quadra sui temi di disaccordo più sostanziali, per esempio i sussidi che la Cina concede alle sue imprese di Stato, ma l'ottimismo sulla possibilità di riuscita è stato espresso anche dallo stesso presidente Trump, che ha commentato di suo pugno.

La visita avrebbe dovuto concludersi martedì, ma il gruppo guidato dal vice rappresentante per il Commercio, Jeffrey Gerrish, si è fermato per una giornata aggiuntiva di incontri. "Credo che si tratterà di un buon risultato". "I colloqui con la Cina stanno andando molto bene!" Lo ha dichiarato il portavoce del Ministero degli Esteri, Lu Kang, nel corso della conferenza stampa odierna, aggiungendo che a breve verranno resi noti i risultati dei tre giorni di dialogo tra le delegazioni.

Proprio oggi a Pechino è anche arrivato Kim Jong Un, in vista del futuro, nuovo summit con il presidente Usa Donald Trump.

Altre Notizie