Cesari: "Djuricic abbattuto, era rigore". Infuria la polemica sul Var

Giovanni Carnevali

Ronaldo jr in campo: la Primavera impazzisce – VIDEO

Con la Juventus non c'è stata storia: il Sassuolo esce sconfitto per 0-3 dal Mapei Stadium. In avvio di partita l'attaccante dei neroverdi Djuricic si trova da solo in area davanti a Szczesny, prova a saltarlo ma finisce a terra. Se non ci sono immagini chiare il direttore di gara non cambia la sua decisione. I bianconeri, sempre in vetta alla classifica e reduci dal pareggio subito in rimonta in casa contro il Parma, vogliono lasciare a distanza il Napoli che nello scorso turno ha recuperato due punti portando il gap a meno 8. L'arbitro Valeri diede il rigore e mi toccò leggere che non contava che il portiere avesse preso prima il pallone. "Serviva un'altra inquadratura, che mostriamo ora in studio, per capire che era chiaramente rigore per il Sassuolo".

Cesari ha aggiunto: "Non so perché al Var non abbiano mostrato le immagini a rallentatore che stiamo vedendo noi ora".

Allegri ha commentato così la vittoria contro il Sassuolo: "Abbiamo affrontato una squadra che gioca molto con un mediano basso per far uscire fuori gli avversari, fanno possesso palla nella loro metà campo". Il tedesco è un giocatore ritrovato e preziosissimo anche in chiave Champions, Ronaldo la solita garanzia, Bernardeschi bravo a cambiare posizione senza snaturarsi: parte esterno poi si accentra per soffocare Sensi sulla trequarti.

Altre Notizie