Perugia, 56enne colpita da meningite: profilassi per 216 bambini

Umbertide, bidella colpita da meningite: 216 bambini sottoposti a profilassi

Perugia, 56enne colpita da meningite: profilassi per 216 bambini

Savona. Una donna di 79 anni è ricoverata all'ospedale San Paolo a causa di una meningite da meningococco.

Le persone coinvolte da piano di allerta sanitario sono prevalentemente i bambini che frequentano gli istituti in cui opera l'operatrice scolastica e cioè la scuola elementare "di Vittorio" di Umbertide e le strutture delle frazioni di Montecastelli e Verna, ma anche altro personale scolastico.

L'intervento ERA finalizzato a ridurre in maniera significativa il rischio minimo di casi secondari e consente di affermare che la situazione è sotto controllo: lo dice la Usl 1 in un bollettino diramato in queste ore.

Al contempo la Asl2 ha avviato la profilassi antibiotica a tutela dei contatti stretti della paziente. Rapidamente informati anche i pediatri di territorio. Si segnala che si è riusciti a raggiungere anche una persona residente in Emilia Romagna e che nella giornata di venerdì aveva effettuato un accesso presso il pronto soccorso di Umbertide. "L'intervento è stato estremamente complesso - sottolinea l'Usl - perché organizzato in tempi strettissimi nei giorni di sabato e domenica con le scuole chiuse". Il sindaco di Umbertide e la direzione aziendale della Usl Umbria 1, sono stati tenuti costantemente aggiornati sull'evolversi dell'intervento.

Nella mattinata di venerdì 8 febbraio, la signora si è recata al Pronto Soccorso dell'Ospedale di Umbertide e vista la gravità del quadro clinico, è stata successivamente trasferita all'Ospedale di Città di Castello, dove le consulenze specialistiche e il prelievo del liquor hanno confermato la diagnosi di meningite meningococcica.

Altre Notizie