Popolare di Vicenza, Di Maio: in settimana arrivano i soldi

Tav Torino-Lione, continua il dualismo tra Di Maio e Salvini. La maggioranza vacilla?

Augusta, la Lega annuncia nuove adesioni. Raccolte oltre 200 firme a sostegno di Salvini

"Noi abbiamo messo nella legge di bilancio i soldi a fine anno, siamo al 9 febbraio, questa è la settimana in cui si scrivono i decreti e si erogano i soldi".

Il responsabile della Lega comunica le nuove adesioni al partito delle docenti Rosy Centamore, che ha mancato l'elezione al consiglio comunale nel 2015 per una manciata di voti, e Silvia Amenta, oltre che di "diversi professionisti". Sono i loro, non sono di qualcun altro.

"In 8 mesi e mezzo abbiamo fatto quello che gli altri non avevano fatto per anni", ha detto il ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico.

L'incontro è stato organizzato dalle associazioni che hanno lavorato al tavolo di concertazione del Governo per la stesura della norma sull'indennizzo degli azzerati: Noi che credevamo nella popolare di Vicenza (presidente Luigi Ugone), Amici della Carife (presidente Marco Cappellari), Coordinamento risparmiatori veneti Don Torta (presidente Andrea Arman), Vittime del Salvabanche (presidente Letizia Giorgianni), Unione risparmiatori Banca Marche (presidente Corrado Canafoglia).

I due vicepremier si sono incontrati al convegno dei risparmiatori truffati dalle banche a Vicenza dopo le aspre polemiche di questi giorni.

"Ogni volta che affrontiamo i problemi della concorrenza o i risarcimenti ci arrivano lettere dalla Commissione europea che dicono che dobbiamo preferire delle regole che, guarda caso, favoriscono sempre i più forti". "Abbiamo appena cominciato - aggiunge - ma c'è entusiasmo e registriamo simpatie e sostegno in Città, da parte di chi condivide la linea politica di Matteo Salvini". "Per Bankitalia serve discontinuità", "non possiamo pensare di confermare le stesse persone che sono state nel direttorio di Bankitalia, se pensiamo a tutto quel che è accaduto in questi anni" ha precisato Luigi Di Maio. Non solo. Ha annunciato che la commissione d'inchiesta sulle banche, già approvata al Senato, arriverà alla Camera, e sarà presieduta da Gianluigi Paragone. "Dateci il tempo questo mese - ha aggiunto - di far partire la Commissione. Li convochiamo tutti e li facciamo cantare, perché i conflitti interesse della banche hanno spolpato tutti".

Altre Notizie