Ciclismo, Tirreno-Adriatico: la prima tappa parla australiano, Hepburn leader

Gian Mattia D’Alberto  LaPresse

Gian Mattia D’Alberto LaPresse

Al via domani, con una cronometro a squadre a Lido di Camaiore (21,5 km), la 54esima edizione della Tirreno-Adriatico NamedSport, in programma dal 13 al 19 marzo e organizzata da RCS Sport / La Gazzetta dello Sport. Il francese, già vincitore la scorsa settimana della Strade Bianche, ha preceduto sul traguardo l'olimpionico belga Greg Van Avermaet e Alberto Bettiol. "Cercheremo di interpretare al meglio la cronosquadre della prima tappa - ha spiegato lo 'Squalo dello Stretto', capitano della Bahrain-Merida - Le due prove contro il tempo (prima e ultima tappa) saranno importanti per definire la classifica generale". Per Elia Viviani questa vittoria di tappa è la quarta stagionale, ennesima riprova che il veronese è senz'altro il velocista del momento. Ho dato tutto per vincer, sono anche un po' sorpreso di aver vinto.

La Maglia Azzurra Adam Yates ha dichiarato: "Ieri abbiamo fatto un ottimo lavoro e oggi un finale in salita come questo mi ha favorito, anche se non è proprio il tipo di finale che si addice di più alle mie caratteristiche".

Altre Notizie