Formula 1: ufficiale il punto extra al giro più veloce in gara

Ufficiale il giro più veloce in pista varrà un punto

F1: un punto premierà giro più veloce

Mancava solo l'ufficialità, ed è arrivata. Il punto extra varrà anche per la classifica costruttori: durante la stagione ci saranno 21 punti in più da assegnare. "Anni stessi l'eredità che la Formula 1 ci ha lasciato, per andare avanti". Ma è una nuova stagione, con nuove regole. In due occasioni - Bottas in Azerbaijan e Magnussen a Singapore - l'autore del giro veloce non avrebbe guadagnato il punto perché fuori dalla top ten. Ma il percorso è lungo e possono accadere tante cose.

Guardando ad un passato più vicino ai giorni nostri, nel 2007 e nel 2008 il titolo mondiale sarebbe stato deciso proprio dai punti conquistati grazie al giro più veloce in gara. Nel 2007 sarebbe stato Hamilton a conquistare l'alloro iridato, mentre nel 2008 sarebbe stato Massa.

Dal GP d'Australia, la Formula 1 premierà l'autore del giro più veloce in gara oltre all'assegnazione del premio DHL Fastest Lap, vinto nel 2018 a Valtteri Bottas.

Sarà interessante capire come le squadre si comporteranno per eventualmente conquistare questo punto e sarà allo stesso modo interessante capire quanto questi punti peseranno a fine campionato.

"Quante volte abbiamo sentito i piloti via radio chiedere al team chi avesse il giro più veloce?".

Nelle intenzioni di Liberty Media e della FIA, la volontà di vivacizzare le parti finali di gara, spesso a posizioni consolidate, offrendo l'incentivo ai piloti a ricercare la prestazione veloce. Prestazione che dev'essere nel potenziale della monoposto, prima di tutto. Ora non sarà più una semplice questione di prestigio, ma una spinta concreta per la conquista di un punto.

Altre Notizie