Lazio, Inzaghi: "Servono punti, dobbiamo essere spietati"

Lazio Inzaghi Dobbiamo essere spietati

LAPRESSE

CINISMO - "Dobbiamo cercare di essere spietati come altre squadre, pur non giocando bene come noi". Domenica scorsa abbiamo fatto uno dei primi tempi migliori da quando sono qui.

Il Parma ha vinto l'ultima partita di campionato contro il Genoa (1-0) - gli emiliani non trovano il successo per due gare consecutive di Serie A dallo scorso novembre. Che ha elogiato Luiz Felipe, convocato con l'U21 azzurra: "Se lo merita". Non ha ancora parlato con Acerbi, che invece non è stato selezionato. Oggi ci saranno i funerali, la Lazio parteciperà con qualche giocatore.

IL FUTURO - Inzaghi comunica la vicinanza sua e di tutta la squadra a Guido Guerrieri per la scomparsa del padre e conferma di vedere il suo futuro alla Lazio. Qui sta facendo bene, gli posso solo dire di continuare a far parlare il campo.

"Giocare dopo il rugby?". Spero che questo problema possa essere risolto il prossimo anno e magari spero anche in un calendario più clemente. "Domani sistemeranno il campo, deve essere una bella partita, verrà tanta gente, speriamo sia a posto per domani" dice. "L'obiettivo è migliorare e rimanere ai vertici, in questi anni abbiamo fatto ottime stagioni", ha concluso Simone Inzaghi. Siamo in corsa su tutto, al completo avremmo continuato il ammino in Europa. "Spero che i ragazzi in questi due mesi e mezzo facciano grandi cose, rimanendo tutti insieme".

Altre Notizie