MotoE, paura a Jerez: incendio nel paddock prima dei test

Maxi incendio nel paddock di Jerez: incenerite tutte le MotoE, il campionato ora è a rischio

MotoE a rischio: tutte le moto elettriche in fiamme a Jerez

Un incendio divampato nella notte nel circuito spagnolo di Jerez de la Frontera ha completamente distrutto la struttura che ospitava le MotoE, le moto elettriche che sarebbero dovute essere protagoniste di un nuovo campionato al via il 5 maggio sullo stesso tracciato, in concomitanza con il Gp di Spagna del Motomondiale. Tutte le 18 moto Energica Ego che si trovavano nell'area sono andate letteralmente in fumo.

Inevitabilmente, le giornate di test di oggi e domani sono state cancellate, ma ora c'è il rischio concreto che possa slittare l'inizio del campionat, previsto tra poche settimane proprio a Jerez.

Purtroppo non si tratta soltanto di ricostruire le moto e renderle nuovamente disponibili a scuderie e piloti, ci vorrà del tempo per riprendere i test che erano in corso in questi giorni, così da mettere a punto i bolidi.

Nelle prossime è atteso un comunicato che possa fare chiarezza sulle cause dell'incendio, ma anche sul futuro di questa categoria, che rischia di essersi "bruciata" ancora prima di nascere.

Le prime supposizioni parlano di una colonnina di ricarica che avrebbe preso fuoco innescando l'incendio che ha devastato tutte le moto, situate tutte nella stessa stanza per essere ricaricate.

Altre Notizie